Il famoso periodico Barron riporta che gli investitori istituzionali hanno assegnato ad Apple il primo posto nella classifica annuale delle aziende più rispettate al mondo. Rivincita importante per la società di Cupertino, considerata la sconfitta dell’anno scorso per mano della Berkshire Hathaway, una importante holding americana.

apple

Apple ha raggiunto il primo posto ottenendo un punteggio di 3.94, superando la Berkshire Hathaway che con un punteggio di 3.58 ha raggiunto “solo” il secondo posto. Degna di nota anche Google, che ha raggiunto il quarto posto.

La società californiana ha ottenuto il primo posto in quattro degli ultimi cinque anni grazie a prodotti come iPhone, iPad e Mac che hanno migliorato la vita di tantissime persone. Ciò è stato confermato proprio da Barron, che ha inoltre riportato il grande entusiasmo degli investitori, colpiti soprattutto dall’aumento dei dividendi e dallo stock split (frazionamento azionario) del “7-per-1”.

Apple non è comunque nuova a questi premi, avendo ottenuto un primo posto sia ad Aprile, nella classifica  “Wireless Smartphone Satisfaction Study” di J.D. Powers, sia a Maggio, nella medesima classifica ma per la categoria tablet. La società gestita da Tim Cook ha anche ottenuto il titolo di società più preziosa della Silicon Valley, anche se è stata superata da Google nella classica generale tra i brand stilata dalla Millward Brown.

Questi dati sono stati confermati anche dagli analisti di Wall Street, i cui due terzi hanno fissato come obiettivo di prezzo una quota superiore a $ 100 (pari a $ 700 prima del frazionamento azionario). Il maggiore incremento è stato però visto da Walter Piecyk della BTIG, soffermandosi sui piani della AT&T.

Abbiamo parlato di numeri, dati e nomi che probabilmente non risulteranno molto familiari ai più, ma che sottolineano e premiano il grande lavoro svolto da Tim Cook, capace di allontanare quelle voci che vedevano una Apple in grande difficoltà dopo la morte di Steve Jobs.

Via | 9to5Mac