Circolano da tempo voci che vedono Siri, assistente vocale Apple, integrato in OS. Fino a questo momento però queste si sono rivelate solo come tali, ovvero delle indiscrezioni, dei rumor. Ma un nuovo brevetto pubblicato oggi dall’Ufficio Marchi e Brevetti degli Stati Uniti sembra dar loro una nuova vita. La descrizione del brevetto parla infatti di un assistente intelligente per il desktop che offre funzionalità che vanno ben oltre il semplice dettato disponibile in OS X.sirimacNella succitata descrizione del brevetto, che è stato depositato il 5 Febbraio di quest’anno, si parla inoltre di input o comandi vocali capaci di attivare un assistente vocale, in un modo molto simile a quello per richiamare Siri in iOS. L’assistente svolgerebbe quindi operazioni basandosi sui comandi dell’utente. Immaginate di poter utilizzare in futuro tre strumenti contemporaneamente: mouse, tastiera e voce.

siri_mac_patent_help

Anche se Apple sta portando alcuni aspetti di iOS in OS X, strumenti utilissimi, come appunto un assistente vocale, non hanno ancora preso parte a questo progetto. La funzione non è stata nemmeno menzionata durante la presentazione di OS X Yosemite, e non ci sono prove nella versione beta attuale che possano far pensare ad una integrazione simile.

Che sia quindi un funzione pensata per il dopo Yosemite?

Via | MacRumors