iPhoneNotizie

Whatsapp introduce un sistema di crittografia che la rende più sicura di tante altre app

WhatsApp, all’interno dell’ultimo aggiornamento per la piattaforma Android, ha introdotto un’importantissima novità: tutte le conversazioni vengono crittografate in modo automatico, attraverso una nuova tecnologia sviluppata da Open Whisper System.

whatsapp-iphone-screen

Contrariamente a quanto accade attualmente su Facebook Messenger, Gmail o iMessage, la crittografia utilizzata da WhatsApp non potrà essere decifrata nemmeno dalla società stessa, aumentando enormemente la privacy e la sicurezza di ogni utente: il tutto funziona automaticamente ed è attivo di default. Questa funzionalità è stata introdotta già in passato da applicazioni concorrenti, ma con un parco utenti ovviamente molto più contenuto, come Telegram e Cryptocat.

Per implementare la crittografia, WhatsApp si è rivolta all’Open Whisper System. Ecco le parole di un dirigente dell’azienda:

La maggior parte dei nostri sforzi sono stati incentrati nel rendere il nostro codice più facile da applicare. Sono veramente impressionato dalla dedizione e l’impegno di WhatsApp verso il progetto.

Non è ancora chiaro quando queste novità verranno introdotte anche per iOS, anche se è molto probabile che la crittografia arriverà all’interno di aggiornamenti futuri. Per adesso infatti, solo gli utenti Android potranno godere di questa protezione aggiuntiva.

Da tempo Whatsapp è al centro di diverse polemiche a causa dell’acquisizione da parte di Facebook che viene vista come l’azienda anti-privacy per eccellenza, quindi con questa end-to-end encryption Whatsapp tornerà sicuramente nelle grazie di tante persone.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!