Tra app, design e fotocamere infinitamente potenti, spesso dimentichiamo che scopo primario della tecnologia è semplificare la vita di chi la utilizza. Il nuovo scopo di una delle tastiere per smartphone più apprezzate, SwiftKey, è quello di migliorare la vita di Stephen Hawking e la sua abilità di comunicare.

Stephen Hawking

Hawking è uno dei fisici più brillanti e influenti della nostra epoca. Purtroppo lo scienziato è costretto a comunicare attraverso un programma EZ Keys sulla sua interfaccia Intel poiché, essendo afflitto da ALS (sclerosi laterale amiotrofica), non ha sufficiente controllo sui muscoli.

La nuova collaborazione tra SwiftKey e Intel potrebbe addirittura raddoppiare la velocità con cui Hawking riesce a digitare parole sul suo computer migliorando quindi le sue capacità comunicative.

Uno degli aspetti notevolmente migliorati in questa versione della tastiera è la predizione testo, una funzione grazie alla quale Hawking potrà godere di discorsi più  fluidi elaborati in minor tempo. Tale funzione di predizione, non solo impara a gestire man mano i discorsi e i temi trattati con più frequenza da Hawking, ma analizza e compara il discorso con alcuni testi e letture al fine di migliorare la percentuale di predizioni esatte.

Via | BGR