Non è certamente la prima volta che si sente parlare dell’acquisto da parte di Facebook di altri network. Questa volta, l’acquisto fatto dal social network di Zuckerberg prevede l’acquisto del network QuickFire con la conseguente riduzione delle dimensioni dei video caricati sul social network e relativo tempo di upload.

facebook acquista quickfire

 

La notizia è stata data da oggi dal Wall Street Journal per essere poi confermata sul sito di QuickFire stesso. Il network permette di codificare i video con diversi profili riguardanti il frame rate, la risoluzione e la gestione di audio e colori.

Per gli utenti Facebook, oltre ad un risparmio di tempo in fase di upload, il tutto si tradurrebbe in una notevole riduzione dei tempi di buffering senza però una degradazione della qualità.

Secondo il CEO di QuickFire Craig Lee, il network terminerà il suo business principale una volta che il team sarà ufficialmente migrato a Facebook.

Via | Techcrunch