iPhoneNotizie

Speaker a confronto: iPhone 6 Plus vs iPhone 6 vs i precedenti modelli, chi fa sentire di più la sua voce? [Video]

Se qualcuno ha avuto la possibilità di vedere lo spot Mirror Mirror, in cui l’assistente Windows Cortana prendeva in giro Siri per essere seduta sul suo unico altoparlante, avrà probabilmente avuto modo di riflettere sulle capacità degli speaker di iPhone. Ma come si è evoluta la qualità del suono nella storia degli smartphone marcati Apple? E soprattutto, quale iPhone riesce a fare la voce più grossa?

test speaker iphone

Che ci crediate o no, dal suo primo lancio nel lontano 2007 sono passati ben 10 modelli di iPhone, e il video che vi proponiamo in calce vuole appunto analizzarne la qualità e la potenza degli altoparlanti.

Sui primi iPhone, soprattutto se impostato al minimo consentito, la potenza del volume era veramente tremenda, una problematica che è andata man mano risolvendosi nel corso degli anni fino ad arrivare agli attuali iPhone 6 e 6 Plus decisamente più rumorosi.

Il test effettuato coinvolge un modello di ogni iPhone finora commercializzato il cui volume, impostato sul livello massimo, viene misurato in dBA. I risultati, che riportiamo di seguito, dimostrano che effettivamente iPhone 6 e iPhone 6 Plus risultano i dispositivi più rumorosi.

  • iPhone 2G: 94.3 dBA
  • iPhone 3G: 98.6 dBA
  • iPhone 3GS: 103.6 dBA
  • iPhone 4: 92.9 dBA
  • iPhone 4S: 101.1 dBA
  • iPhone 5: 104.0 dBA
  • iPhone 5c: 102.0 dBA
  • iPhone 5s: 103.6 dBA
  • iPhone 6: 105.4 dBA
  • iPhone 6+: 105.0 dBA

Via | RedmondPie

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!