Notizie

Secondo Dan Akerson, ex CEO di General Motors, Apple non è pronta per l’automobilismo

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Da qualche giorno a questa parte è iniziata una vera e propria caccia all’auto misteriosa che, messa a confronto, fa impallidire la persecuzione delle streghe di Salem. Volendoci sempre basare sulla teoria che Apple voglia subentrare nel settore automobilistico, c’è qualcuno che crede che l’azienda non sia ancora pronta per il grande salto.

PUBBLICITÀ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


general motors apple

In un’intervista rilasciata a Bloomberg, Dan Akerson, ex CEO di GM (General Motors), sottolinea le difficoltà che si incontrano in fatto di sicurezza quando si lavora nel settore automobilistico, difficoltà che per assenza di un know how e di esperienza Apple non è pronta a colmare.

Nell’industria delle auto, prendiamo metallo al suo stato grezzo e lo trasformiamo in un’auto. Nel caso in cui voglia entrare nel settore auto,  Apple non sa in cosa si sta imbattendo

Consiglio finale dell’esperto per l’azienda californiana è quello di restare attaccata al suo settore di nascita e potenziare ulteriormente prodotti come iPod, iPhone e iPad, ma lasciare le auto a chi le ha sempre prodotte.

Via | iPhoneHacks

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.