Notizie

Intervistato da Forbes, Sundar Pichai parla di iPhone 6 e 6 Plus e del rapporto tra Google ed Apple

Il SVP di Google Sundar Pichai ha recentemente discusso del rapporto della sua società con Apple in una intervista concessa alla rivista Forbes. Pichai ha parlato di diversi temi legati ad Apple, dall’impatto di iPhone 6 e iPhone 6 Plus sul mercato degli smartphone di fascia alta alla collaborazione proprio tra Google ed Apple.

iphone-6

Alla domanda relativa alla possibilità di non vedere più Google come motore di ricerca predefinito su iOS, Pichai non mostrato alcuna preoccupazione, affermando di voler solo continuare a sviluppare un prodotto utile per gli utenti. Google ha rinnovato la sua partnership con Apple nel 2010, ma il contratto scadrà quest’anno e le voci riguardanti la valutazione di altre opzioni (Bing di Microsoft e Yahoo in primis) da parte di Apple non si sono fatte attendere.

Pichai ha anche riflettuto sull’incredibile successo di iPhone 6 e 6 Plus, aggiungendo poi che Android è sano e solido sia nel mercato generale, sia nella fascia alta. Il SVP di Google ha poi affermato che sia Google che Apple stanno lavorando molto bene nell’industria degli smartphone, che continua sempre ad evolversi.

L’intervista completa, in cui si discute di numerosi prodotti come Nest, Google Wallet, Google Hangouts e Play Store, la trovate qui (in inglese).

Via | MacRumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!