Notizie

Jay Z (ri)lancia Tidal, un nuovo servizio di musica in streaming ad alta definizione [Video]

Se Apple pensa di offrire artisti esclusivi per incoraggiare gli utenti ad iscriversi al suo servizio di musica in streaming Beats Music, allora dovrà vedersela con un nuovo rivale. Oggi è stato infatti (ri)lanciato Tidal, un nuovo servizio che offre musica ad alta definizione ora di proprietà di Jay-Z, e che ha dalla sua parte grandi artisti del calibro di Jack White, Rihanna, Calvin Harris, Madonna e Daft Punk. Non avete notato oggi sui social network delle sospette immagini profilo di artisti e band completamente azzurre?

tidal

In occasione del lancio online del servizio, molti artisti hanno, come detto, cambiato le loro immagini profilo e condiviso l’hashtag #TIDALforALL su Facebook, Twitter e Instagram.

tidalfacebook

Apple può contare su diverse esclusive su iTunes, dai Beatles a Beyoncé, ed è molto probabile che cercherà di fare lo stesso con il suo servizio di musica in streaming, per il quale ha assunto figure di spicco, come il dj Zane Lowe e Trent Reznor. Ma la concorrenza in questo campo sembra essere davvero forte, a partire dall’affermatissimo Spotify. Oggi è quindi sceso in campo anche Tidal, servizio di proprietà di Jay Z, il che non è certamente poco.

5 Hours… www.TIDAL.com #TIDALforALL

Posted by Calvin Harris on Lunedì 30 marzo 2015

E’ probabile che Apple presenti Beats Music (se così si chiamerà) alla WWDC di Giugno, forse come novità di iOS 8.4. Molti si aspettano di vederlo integrato nell’applicazione Musica di iOS, offrendo playlist, librerie e offerte curate direttamente da Apple.

Via | 9to5Mac

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!