Articolo SponsorizzatoVideo

Facebook presenta Scrapbook, un album condiviso per raccogliere le foto dei figli

Facebook sta per introdurre un nuovo strumento chiamato Scrapbook. Sostanzialmente si tratta di un album condiviso in cui potranno essere inserite tutte le foto dei propri figli, seguendo tutte le fasi della loro crescita.

facebook-scrapbook

Per la prima volta le persone sotto i 13 anni potranno essere presenti su Facebook, così come gli animali domestici. Malgrado queste persone non possano ancora avere un profilo personale, Facebook offrirà la possibilità ad altri membri della famiglia di aggiungere foto.

scrapbook-2

Le immagini verranno associate tramite un tag speciale che creerà un vero e proprio album personalizzato che nel corso degli anni raccoglierà tutti i passi più importanti, dalla nascita alla crescita dei bambini.

Per creare uno Scrapbook le persone dovranno entrare nella sezione “About” del proprio profilo ed individuare il tab relativo alla famiglia e le parentele. Qui troveranno una nuova opzione che consentirà di creare un Album di foto per i propri figli o animali domestici.

scrapbook-3

Ogni foto potrà essere taggata con il nome della persona che figura nell’immagine e l’album potrà essere condiviso con altri membri della famiglia che otterranno i permessi di amministratore. Questo significa che anche da altri profili sarà possibile taggare le immagini affinchè entrino a far parte dello stesso Scrapbook.

scrapbook-4

Moglie, marito, altri fratelli, cugini o zii avranno quindi la possibilità di aggiungere “momenti” all’album digitale del bambino.

La funzione verrà lanciata a breve in USA e coinvolgerà sia il sito desktop che le applicazioni per Android ed iOS.

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!