Nonostante Apple stia provando a ridurre la sua dipendenza da aziende di terze parti, come è accaduto ad esempio nella produzione degli spot televisivi, il colosso californiano non sembra riuscire a liberarsi della partnership con quello che possiamo definire il suo peggior nemico: Samsung. A quanto pare il gigante coreano sarà incaricato della produzione del chip A9 per i futuri iPhone.

a9

Nonostante gli accordi stipulati con TSMC per la produzione dell’A8 presente negli attuali iPhone 6, Apple ha dovuto comunque avvalersi della collaborazione di Samsung per l’impossibilità dell’azienda taiwanese di fornire il numero di componenti richiesti. E così, Samsung ha infine fornito circa il 40% di A8 in una produzione che mirava ad escluderla.

Per evitare problemi di scorte e disponibilità, pare che per la produzione 2015 di iPhone Apple abbia affidato l’intera gestione al suo acerrimo nemico. Secondo l’accordo firmato alla fine del mese di Dicembre, Samsung utilizzerà la sua avanzata tecnologia a 14 nanometri per la produzione dei componenti Apple.

Via | 9to5Mac