iPhoneNotizie

Truffando Apple ha guadagnato 43,000$. Ora è in carcere

Edward Hornsey ha avuto un rapporto straordinariamente lungo con il servizio clienti di Apple. Il 24enne lo scorso anno ha richiesto la sostituzione di ben 51 iPhone, ottenendo così dispositivi nuovi di zecca. L’unico problema è che nessuno di quei telefoni era suo, ed ora è in carcere per frode.

iphone-apple-store

Hornsey ha scoperto una falla nel sistema di Apple, che a quanto pare non tiene traccia di quanti smartphone le persone restituiscono, riporta The Mirror. Il truffatore ha comprato iPhone vecchi e usati tramite annunci on-line, li ha restituiti ad Apple e ha poi rivenduto le nuove unità consegnategli proprio dalla società di Cupertino.

Edward Hornsey, foto da Facebook
Edward Hornsey, foto da Facebook

Gli ufficiali britannici hanno avviato le indagini dopo che uno dei suoi dispositivi è emerso in un caso di furto con scasso, trovando poi sul suo conto in banca un totale di 27,453.00£ (42,500 $). Hornsey ha subito confessato di esser stato l’autore della truffa.

Hornsey ha utilizzato la National Mobile Property Register per controllare 25 dei vecchi iPhone ricevuti pubblicando annunci online, ma l’essere venuto a conoscenza del fatto che alcuni erano stati segnalati come persi o rubati non lo ha comunque fermato dal restituirli ad Apple. La società, riporta The Mirror, “non avrebbe mai sostituito gli smartphone se fosse stata a conoscenza delle circostanze”.

Via | CultOfMac

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!