Studiare, lavorare, riflettere o semplicemente rilassarsi, sono innumerevoli i motivi che portano le persone ad andare da Starbucks (nel caso siano presenti sul territorio). Un buon ecosistema, soprattutto per le nuove generazioni, è determinato anche da una buona musica ed è per questo che la nota catena di caffetterie ha deciso di collaborare con l’altrettanto noto Spotify.

starbucks

Da oltre 40 anni , la musica ha giocato un ruolo fondamentale nell’esperienza all’interno di Starbucks ispirando i nostri partner e clienti in modi inaspettati e contribuendo così a plasmare la cultura pop mondiale . Siamo lieti e onorati di portare Spotify direttamente ai nostri clienti. Nel corso della sua storia , Starbucks ha lavorato a stretto contatto con l’industria musicale. Collegandosi ad una piattaforma di streaming di classe mondiale come Spotify stiamo reinventando il modo in cui i nostri milioni di clienti in tutto il mondo possono scoprire la musica.

Queste le parole di Howard Schultz , presidente e amministratore delegato di Starbucks, in merito alla nuova partnership. Oltre ad alcune integrazioni nella relativa app a disposizione dei clienti, i dipendenti della caffetteria saranno equipaggiati con un abbonamento premium e avranno il potere di influenzare l’ecosistema musicale dello store.

La novità sarà lanciata prima negli US per poi arrivare in Canada, e UK.

Via | iPhoneHacks