Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Notizie

Pulizie di primavera: ecco come una donna ha perso 200.000$

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Con il pervenire della “bella stagione” in molti si dedicano a quelle che vengono comunemente chiamate pulizie di primavera. State attenti a cosa gettate nel cassonetto perché come successo ad una donna della Silicon Valley, potreste perdere l’occasione di guadagnare 200.000$.

apple i riciclato garage

Clean Bay Area è una società della Silicon Valley che si occupa di raccolta differenziata e smaltimento di rifiuti elettronici. Ad inizio di Aprile di quest’anno, una donna ha consegnato in uno scatolo quello che sembra essere un raro esemplare di Apple I a tutti gli effetti, uno dei 200 esemplari assemblati da Jobs e Wozniak nel loro “Apple Garage”.

Victor Gichun, vice presidente della società, racconta che al momento della consegna dei “rifiuti” la donna ha addirittura rifiutato di avere una ricevuta. La società ha comunque potuto vendere l’articolo ad un collezionista al prezzo di 200.000$ ma sarà costretta a dividere i proventi con la donatrice.

Via | MercuryNews

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.