Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple Music: oltre il 70% dei ricavi del servizio andrà alle case discografiche
Apple Music

Apple Music: oltre il 70% dei ricavi del servizio andrà alle case discografiche 

Il vice presidente dei contenuti iTunes di Apple Robert Kondrk ha confermato a Re/code che la società californiana dividerà il 71,5% delle entrate di Apple Music con le etichette discografiche negli Stati Uniti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

apple-music-prezzi-italiani

Al di fuori degli Stati Uniti la percentuale sale, ma non di molto, parliamo infatti di un 73% circa. Apple non pagherà però i diritti sui contenuti durante il periodo di prova gratuito di tre mesi che sarà disponibile per tutti i sottoscrittori del servizio musicale in streaming.

Apple pagherà 70 centesimi per ogni dollaro che guadagnerà con il serivizio ai titolari dei diritti, ed è questa la tariffa standard pagata da altri servizi di musica in streaming, come Spotify. Apple Music potrebbe però, rispetto ad altri servizi concorrenti, rivelarsi più redditizio per le case discografiche considerando la mancanza di una offerta gratuita supportata da annunci pubblicitari.

Apple Music è stato rivelato la scorsa settimana in occasione della WWDC. Oltre allo streaming di brani musicali, il servizio include anche una radio globale curata da esperti del settore e una piattaforma social studiata appositamente per gli artisti e per i loro fan. Apple Music sarà disponibile a partire dal 30 Giugno e avrà un costo mensile di 9,99€.

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.