Notizie

Windows 10 Home Edition: la funzione di aggiornamento automatico crea problemi alle schede grafiche Nvidia

Mancano pochi giorni ormai dal rilascio ufficiale di Windows 10. Il nuovo e promettente sistema operativo Microsoft sarà pubblicamente disponibile a partire da mercoledì 29 Luglio. Pare però che la versione Home del sistema operativo di Redmond stia causando non pochi problemi agli utenti che utilizzano una scheda video Nvidia.

nvidia

In pratica Windows 10 Home è dotato di una funzione di aggiornamento automatico che scarica in background ed installa gli aggiornamenti ogni qualvolta sono disponibili, una funzione che non solo evita all’utente di andare alla ricerca dei suddetti aggiornamenti ma che garantisce una macchina sempre aggiornata con le ultime patch e quindi più sicura.

Quella che appare quindi come una funzione da cui c’è solo da guadagnare sta però provocando alcune anomalie agli utenti che utilizzano schede grafiche Nvidia soprattutto nelle impostazioni multischermo e per alcuni titoli di gioco come Diablo 3 e  Starcraft 2.

In pratica, così come il sistema operativo, anche i driver Nvidia cercherebbero automaticamente l’aggiornamento più recente per i loro driver creando così una sorta di conflitto con la continua ricerca effettuata dal sistema operativo che genera una sorta di loop infinito.

Per gli utenti Home l’aggiornamento automatico è obbligatorio, diversamente dagli utenti Professional che potranno rimandarne l’installazione anche se non a tempo indeterminato e gli utenti Business che potranno invece gestire liberamente il metodo e la tempistica di aggiornamento.

Via | BetaNews

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!