Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Apple

Apple assume 1.000 nuovi impiegati in Irlanda per far fede al patto col governo che mantiene le tasse al 2,5%

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il governo irlandese ha annunciato che Apple offrirà 1.000 nuovi posti di lavoro in Irlanda, il Paese dove l’azienda ottiene i più alti guadagni di tutta Europa.

apple ireland

Apple offrirà 1000 nuovi posti di lavoro che si aggiungeranno ai 5.000 attuali. Il tutto è frutto di un accordo che Apple ha stretto con il governo. In particolare, l’azienda viene agevolata con tasse fisse al 2.5%, rispetto al normale 12,5% ma in cambio si impegna ad offrire lavoro ai cittadini del Paese. In questo modo il governo riesce a garantirsi sia una buona somma in tasse (per l’appunto il 2,5% su 109 miliardi di dollari di profitto), sia l’impiego della propria gente.

Oggi il CEO Tim Cook si trovava a Dublino dove ha dichiarato: Apple è felice di poter chiamare l’Irlanda “casa”. Inoltre, è stato promesso l’imminente arrivo di Apple Pay.

Le ultime parole di Tim sono state dedicate al Surface Book di Microsoft, un tablet definito “deludente” perchè vuole fare troppe cose a metà tra tablet e portatile.

Via | 9to5mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.