Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Freedom 251: lo smartphone Android da 4$ dalle tante sorprese (e che sorprese…)
Concorrenza

Freedom 251: lo smartphone Android da 4$ dalle tante sorprese (e che sorprese…) 

Negli ultimi giorni ha fatto molto discutere la notizia di un nuovo smartphone di un produttore indiano. Parliamo del Freedom 251, dispositivo con sistema operativo Android dall’incredibile prezzo di 3,64$. Ma attenzione, il prezzo non è l’unica sorpresa!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

freedom251

La notizia di un dispositivo Android di ultima generazione (ovviamente non un top di gamma) ad un prezzo così incredibilmente basso non poteva che fare il giro del mondo, ed è stata addirittura riportata dal Times of India.

Alcuni giornalisti che hanno ricevuto il dispositivo in anteprima hanno però fin da subito notato qualcosa di strano. Partiamo con il dire che il Freedom 251 non è altro che un Adcom Ikon 4, smartphone entry-level cinese. Pensate che il logo di Adcom, nella parte frontale del dispositivo, è stato coperto con il bianchetto! Ecco le foto:

witeout1-980x654-840x561

witeout2-980x654-840x561

Come se non bastasse, il dispositivo consegnato non assomiglia minimamente a quello apparso sul sito web di Ringing Bells. Avendo notato la discrepanza la società ha subito applicato delle modifiche: non si è scusata con i clienti per un probabile errore di consegna, ma ha semplicemente sostituito l’immagine del dispositivo sulla pagina web!

old
Prima
new
Dopo

Ma non è tutto, infatti a dispositivo acceso si nota subito un’altra cosa strana. Il sistema operativo del Freedom 251/Adcom Ikon 4 è Android Lollipop 5.1, ma la maggior parte delle icone sono state prese direttamente da iOS (come quella di Safari):

2016-02-19_14-38-18-840x626

Adcom, in sua difesa, ha dichiarato di non sapere nulla della questione e che le indagini sono già iniziate. Ringing Bells ha invece comunicato alla stampa che il dispositivo inviato ai giornalisti “è solo una versione di prova“.

Via | ArsTechnica

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.