Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Terremoto in Giappone, gli iPhone 7 rischiano di subire ritardi
Notizie

Terremoto in Giappone, gli iPhone 7 rischiano di subire ritardi 

Le forti scosse di terremoto che hanno colpito il Giappone nei giorni scorsi potrebbero interessare anche la catena di fornitura dei prossimi iPhone 7 che potrebbe causare ritardo nelle consegne.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

fotocamera

Il terremoto di sabato nella prefettura di Kunamoto, in Giappone, conosciuta anche come “Silicon Island” potrebbe causare ritardi per la fornitura del modulo della fotocamera posteriore del prossimo iPhone 7.

La zona è infatti sede della divisione Sony che produce i sensori CMOS per le fotocamere ed entrambe le sedi nel territorio hanno interrotto le lavorazioni da ieri.

Sony svolge un ruolo importante nella produzione di iPhone, sia per la produzione del sensore CMOS che per il modulo della fotocamera della prossima generazione del dispositivo Apple. Se l’azienda non dovesse riprendere in tempi brevi la normale produzione, il rischio di un ritardo nella fornitura è elevato.

Apple ha sempre cercato di minimizzare i rischi riguardanti il ritardo sulle forniture di componenti, derivanti da ogni tipo di problema (già a febbraio un terremoto a Taiwan ha colpito e danneggiato una sede di TSMC), aumentando il numero di aziende fornitrici. In questo caso però Sony è l’unico fornitore.

Non sono ancora stati rivelati dettagli riguardo danneggiamenti alla linea di produzione ma, secondo la Morgan Stanley, il rischio di ritardi è da considerarsi reale.

Via | CultOfMac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.