CareKit per iOS, il nuovo framework di Apple, è da oggi disponibile, offrendo la possibilità agli sviluppatori di creare software integrati per aiutare medici e pazienti a gestire meglio le condizioni mediche.

carekit

La piattaforma open source è stata annunciata lo scorso mese e ha l’obiettivo di rendere più semplice per gli sviluppatori la creazione di applicazioni per la salute offrendo una serie di integrazioni, come il monitoraggio di sintomi, l’invio di immagini di un infortunio, e la possibilità di tenere sempre sotto controllo l’orario per i farmaci da assumere. CareKit è vantaggioso non solo per i medici, ma anche per i pazienti che possono controllare i propri progressi fatti nel tempo.

CareKit è composto da una serie di moduli interattivi. La Care Card può essere configurata per gestire alcune attività, come l’esercizio fisico, mentre la Progress Card comprende i tracker Sintomo e Valutazione per controllare dati come peso e frequenza cardiaca (con una potenziale integrazione con Apple Watch). Il modulo Connect consente agli utenti di condividere i propri dati sanitari con medici e/o altri membri della famiglia, e possono essere visualizzati insieme ai dati della Progress Card tramite il modulo Insight Dashboard.

carekit2

TechCrunch riporta che il framework supporta, al momento, quattro applicazioni per iPhone: Glow Nurture (fertilità), Glow Baby (maternità), One Drop (diabete), Start (depressione). CareKit è compatibile con i sistemi di registrazione di dati sanitari come Epic ed è disponibile su GitHub a partire da oggi.

Via | MacRumors