Notizie

Un nuovo campus Apple a Londra aprirà nel 2021

Questa volta per la prossima apertura di un campus Apple, non si parla di Stati uniti bensì della vecchia europa, nella piovigginosa Londra, troveranno spazio nuovi uffici dell’azienda che ospiteranno dipendenti trasferiti da sedi vicine.

ispaziobattersea

In una dichiarazione rilasciata a Mashable, Apple ha affermato che molti dipendenti provenienti da otto diversi uffici disseminati in tutta la città saranno trasferirsi nel nuovo campus di Londra a cui sta lavorando e che aprirà nel 2021.

“E ‘una grande opportunità avere tutto il nostro team di lavoro che collabora in un’unica luogo, sostenendo inoltre, la ristrutturazione di un quartiere ricco di storia”

Questo, il commento rilasciato dalla casa di Cupertino, che ha deciso di spostare un buon numero di dipendenti che attualmente lavorano negli uffici intorno a Londra concentrandoli in un nuovo campus a Battersea.

Lo spazio individuato dall’azienda californiana non è stato scelto a caso, oltre ovviamente alla vasta superficie a disposizione, è presente un simbolo della città, la Battersea Power Station, una centrale elettrica in disuso, struttura iconica a Londra, presente nella copertina di uno degli album dei Pink Floyd, “Animals”.

L’edificio della centrale è stato recentemente ristrutturato da un gruppo malese ed Apple ha affittato spazio sufficiente per 3.000 dipendenti che occuperanno i primi sei piani all’interno della ex centrale termica.

L’azienda della mela morsicata ha inoltre sottolineato che il quartier generale rimarrà a Cork, in Irlanda, dove lavorano 4.000 persone.

 

Via | Meshable

 

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!