Samsung acquista VIV, l’assistente virtuale più evoluto, realizzato dagli stessi creatori di Siri

Vi abbiamo già parlato di VIV, il nuovo assistente vocale realizzato dagli stessi creatori di Siri, ma che risulta essere ben più evoluto del suo fratello maggiore.

viv

Siri infatti, viene abbastanza “castrato” da Apple al fine di risultare utile relativamente a determinate azioni che non vanno a sostituire l’utilizzo delle applicazioni e soprattutto non vanno a creare concorrenza con altri fattori che mantengono in vita l’ecosistema aziendale.

VIV invece può eseguire molte più azioni in un solo comando, integrandosi direttamente nelle applicazioni. Ad esempio, può prenotare un tavolo al ristorante, i biglietti per un film e così via, richiedendo una sola azione all’utente. L’assistente cercherà prima le migliori offerte per garantire il miglior prezzo e poi procederà. Qualora non dovessero esserci tavoli disponibili in quel locale o biglietti disponibili per un determinato film, allora offrirà anche svariati suggerimenti alternativi.

La notizia di oggi è che Samsung ha acquistato VIV ad un prezzo non ancora chiaro. L’azienda continuerà a lavorare in maniera indipendente ma fornirà il proprio servizio a Samsung che potrà naturalmente utilizzarlo sui propri smartphone. Anche Google e Facebook erano interessate all’acquisizione ma l’azienda sud-coreana ha avuto la meglio.

Questo permetterà a Samsung di essere meno dipendente da Google e, al tempo stesso, di fornire un servizio in più agli utenti che sceglieranno i suoi smartphone. I nuovi Pixel di Google sono i primi smartphone ad integrare l’innovativo Google Assistant e per un periodo di tempo iniziale questo assistente resterà proprio un’esclusiva dei Pixel.

Vi abbiamo già parlato di VIV, il nuovo assistente vocale realizzato dagli stessi creatori di Siri, ma che risulta essere…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: