PUBBLICITÀ
AppleNotizie

Aggiornate i sistemi operativi: Apple ha risolto due gravi vulnerabilità con i file JPEG e PDF

Apple ha rilasciato ieri le nuove versioni di tutti i suoi sistemi operativi, introducendo interessanti novità, soprattutto per iPhone 7 Plus e la sua doppia fotocamera. Una cosa che probabilmente sarà sfuggita a molti è che la società di Cupertino con i più recenti upgrade ha risolto due gravi vulnerabilità.

malware os x

I formati JPEG e PDF sono i più utilizzati e diffusi, ovviamente anche sui dispositivi Apple. Ebbene, proprio questi due formati erano particolarmente pericolosi fino a poche ore fa (se avete installato gli aggiornamenti, ndr). Infatti, come segnalato da MacGeneration, il colosso californiano ha risolto due gravi vulnerabilità JPEG e PDF che permettevano a malintenzionati di accedere ai sistemi operativi.

Apple ha comunicato la notizia con un documento, relativo precisamente a sottosistemi di macOS Sierra 10.12.1. In pratica, un hacker può sfruttare la falla di sicurezza dei sistemi non aggiornati inserendo un codice malevolo in immagini JPEG e documenti PDF. Per essere “colpito”, il malcapitato non deve fare altro che aprire il contenuto infetto all’interno di un browser web. Tutto ciò comporta l’accesso ai privilegi di livello kernel e l’esecuzione di qualsiasi codice.

Come detto, Apple ha risolto la vulnerabilità su tutti i suoi SO, quindi la falla può essere potenzialmente sfruttata da malintenzionati per “attaccare” tutti i dispositivi della società di Cupertino. Il consiglio è quindi quello di aggiornare il sistema operativo sui propri dispotivi Apple, per evitare situazioni alquanto spiacevoli.

Via | MacGeneration

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button