Notizie

La Commissione Europea si esprimerà su servizi come Uber, Airbnb ed altri ancora

Da ben 5 anni Uber è al centro di controversie con associazioni di Taxi in tutta Europa. In alcuni Paesi il servizio è stato bloccato, in altri la questione è ancora poco chiara ma finalmente a Marzo arriverà la sentenza della Commissione Europea relativamente ai servizi legati alla Sharing Economy.

ubereverything apple uber

Dopo anni di proteste e divieti, finalmente si riuscirà a capire quale sarà il destino di Uber in Europa. Se la sentenza decreterà che Uber è una società tecnologica, allora ci potrà essere un grande sviluppo del servizio, compreso UberPop che permette a chiunque di improvvisarsi autista e che attualmente è bloccato in molti Paesi. Se invece la sentenza decreterà che Uber è una società di trasporto, allora alcuni blocchi diventeranno permanenti e probabilmente aumenterà anche il costo del servizio arrivando ad eguagliare le cifre richieste dai Taxi.

La Commissione Europea, all’inizio di quest’anno ha detto di voler creare un quadro normativo per l’intera sharing economy. Questo significa che verranno introdotte nuove regole che non riguarderanno soltanto Uber ma anche altri servizi come Airbnb, Gnammo e così via.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!