Anche Xiaomi inizia a produrre in proprio i processori dei suoi smartphone

Anche Xiaomi ha deciso di realizzare i processori che alimenteranno i proprio smartphone in casa. Proprio come Apple con la sua serie di chip A, Samsung con i suoi Exynos e Huawei con i chipset Kirin, Xiaomi ha realizzato il chip Pinecone per il nuovo Mi 5c.

processore

Ripercorrendo la nomenclatura adottata da Apple, il Mi 5c è una versione con specifiche tecniche di medio livello ed un prezzo vantaggioso rispetto al più recente (e più potente) Mi 5s.

Pinecone è dotato di una CPU octa-core (Cortex-A53) clockata a 2.2GHz. Xiaomi ha deciso di utilizzare il nuovo chip su un dispositivo intermedio in maniera da valutare strategicamente le sue performance prima di inserirlo nei top di gamma. Il Mi 5c ha inoltre un display da 5,5 pollici 2.5D con cornici sottili e bordi arrotondati, 3GB di RAM e 64GB di storage. Fotocamere da 12 e 8MP, NFC, Android 6.0 con MIUI 8, venduto in Cina al prezzo di 145$.

Anche Xiaomi ha deciso di realizzare i processori che alimenteranno i proprio smartphone in casa. Proprio come Apple con la sua…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.