Notizie

Amazon Go: il rivoluzionario store fisico del colosso dell’e-commerce [Video]

Il colosso dell’e-commerce Amazon sta pensando di rivoluzionare anche il concetto di spesa, in negozi fisici. La società ha infatti inaugurato a Seattle il futuristico store Amazon Go. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

PUBBLICITÀ

amazongo

Nello store Amazon Go gli utenti posso camminare tra i vari reparti, scegliere i prodotti che vogliono acquistare ed uscire liberamente. Nessuna fila alla cassa, nessun commesso, l’unica condizione necessaria per tutto ciò è essere in possesso di un account Amazon Prime, sul quale viene addebitata la spesa.

amazongo2

Il sistema sfrutta tecnologie avanzate per capire quali prodotti vengono “presi” da uno scaffale e quali invece ritornati. I clienti non devono fare altro che installare sul proprio dispositivo mobile l’applicazione Amazon Go, effettuare l’accesso con il proprio account e avvicinare lo smartphone ad un sensore quando entrano nel negozio, passaggio necessario per il riconoscimento dell’utente.

La nostra esperienza di acquisto senza checkout è possibile grazie alle stesse tecnologie utilizzate con le automobili con pilota automatico: computer vision, sensor fusion e deep learning. La nostra tecnologia Just Walk Out riconosce in automatico quando un prodotto viene preso o riposizionato su uno scaffale, e tiene traccia di questi in un carrello virtuale. Quando il cliente ha completato la spesa, può semplicemente lasciare il negozio. Poco dopo, la piattaforma si occupa del pagamento e invia al cliente la ricevuta.

Attualmente, il primo store Amazon Go è aperto solo per i dipendenti della società, e lo sarà per tutto il periodo di beta program. L’apertura al pubblico è prevista per l’inizio del 2017. Amazon ha intenzione di portare la sua novità anche altrove, anche se non sappiamo se resterà un’esclusiva degli Stati Uniti d’America o meno.

Vi lasciamo al video introduttivo:

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button