Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

macOS 10.12.2 corregge la falla di sicurezza che rivelava la password del Mac
Mac

macOS 10.12.2 corregge la falla di sicurezza che rivelava la password del Mac 

Il security researcher Ulf Frisk ha confermato la rimozione della falla si sicurezza in macOS 10.12.2, che permetteva di ottenere la password del Mac tramite un accessorio esterno.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

mac

Tramite un dispositivo Thunderbolt di circa 300$, Ulf Frisk riusciva ad ottenere la password di un qualsiasi Mac in meno di 30 secondi. Per farlo bastava svolgere la procedura su un qualsiasi Mac in standby, che consisteva nel collegare il dispositivo esterno e forzare il riavvio del computer. Con questi semplici passaggi la password del Mac poteva essere rubata e quindi sfruttata per accedere completamente ai dati presenti.

Dopo il rilascio di macOS 10.12.2, Ulf Frisk ha confermato la correzione di questa falla, che però rimane ancora presente su tutte le versioni precedenti. Il security researcher l’aveva scoperta già qualche mese fa, ma è stato pregato da Apple di mantenerla nascosta. Ora che è stata finalmente corretta, ha deciso di condividere un video sulla procedura di sblocco, che potete trovare qui sotto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.