Notizie

Gli abbonati ai servizi di musica in streaming superano per la prima volta quelli di Netflix

Recentemente sono emersi i dettagli sul numero degli abbonati ai servizi di musica e film in streaming. Per la prima volta, alla fine del 2016, gli abbonati ai servizi musicali hanno superato quelli di Netflix, segnando quindi un importante traguardo.

Secondo i dati diffusi da Midia, il numero degli abbonati a servizi musicali come Spotify e Apple Music ha superato i 100 milioni alla fine dello scorso anno. Music Business Worldwiede ha confermato che si tratta di un importante traguardo, in quanto per la prima volta sono riusciti a superare gli abbonati a Netflix. In particolare ci sono circa 43 milioni di abbonati a Spotify, 20 milioni ad Apple Music, 6 milioni a Weezer, 4 milioni a Napster e un milione a Tidal. I dati mostrano anche il notevole successo dei servizi musicali in streaming, che hanno segnato una crescita doppia rispetto a Netflix nel 2016.

Certo, paragonare un unico servizio come Netflix a numerosi servizi musicali non è equo. Nonostante questo, secondo gli analisti, si tratta di un importante traguardo per l’industria musicale. Grazie a questi servizi la pirateria nel settore è calata notevolmente, permettendo un aumento dei ricavi per gli artisti.

Via | BusinessInsider

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button