Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

WSJ: “Ecco perché Samsung ha ritirato dal mercato il Galaxy Note 7”
Concorrenza

WSJ: “Ecco perché Samsung ha ritirato dal mercato il Galaxy Note 7” 

Pochi giorni fa abbiamo pubblicato la notizia che vede Samsung pronta a svelare i motivi che hanno costretto il gruppo sudcoreano a ritirare dal mercato il Note 7. L’ufficialità arriverà in una conferenza stampa pianificata per Lunedì, ma il Wall Street Journal ha anticipato il contenuto del report.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Il surriscaldamento, scrive la testata, sarebbe stato generato dalle seguenti motivazioni: “batteria di dimensioni irregolari e problemi di produzione“. Il Wall Street Journal quantifica l’impatto finanziario in 5 miliardi di dollari.

Dopo il lancio dello scorso Agosto, sono arrivate molte segnalazioni per alcuni Galaxy Note 7 “esplosi”. La società inizialmente ha sostituito i dispositivi incolpando la Amperex Technology, unico fornitore esterno di batterie (l’altra è controllata direttamente da Samsung). Di fronte ai nuovi casi, però il gruppo aveva preferito ritirare il prodotto. L’indagine del gruppo confermerebbe il coinvolgimento di entrambi i fornitori. Il problema delle dimensioni è riconducibile alla società controllata da Samsung, mentre quella riconducibile ad Amperex è quella “dell’accelerazione della produzione”.

Il report è stato redatto da un team di ingegneri, e ha visto il coinvolgimento diretto di alcuni dirigenti e la collaborazione di alcune società esterne.

I dispositivi già venduti e richiamati sono stati 2,5 milioni, anche se molti utenti hanno deciso di non restituire il device. A tal proposito, ricordiamo che Samsung ha rilasciato, e rilascerà, aggiornamenti software che renderanno praticamente inutilizzabile i Galaxy Note 7 ancora “in circolazione”.

via | WSJ

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.