Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple vuole intraprendere azioni legali per opporsi all’Immigration Ban di Trump
Apple

Apple vuole intraprendere azioni legali per opporsi all’Immigration Ban di Trump 

Apple sta considerando azioni legali per indurre l’amministrazione Trump a revocare il recente ordine esecutivo sull’immigrazione, ha dichiarato Tim Cook al Wall Street Journal in una nuova intervista. La notizia arriva dopo che Microsoft, Amazon e altre aziende hanno divulgato dichiarazioni a supporto della lotta contro l’esecutivo nei giorni precedenti.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’ordine, firmato Venerdì scorso, impedisce a tutti i rifugiati di entrare negli Stati Uniti d’America per 120 giorni, mette al bando i rifugiati Siriani per un periodo di tempo non definito e vieta ai cittadini di 7 paesi (Iran, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan e Yemen) di entrare negli USA. Sabato, Tim Cook ha inviato una email a tutti i dipendenti di Apple affermando che l’esecutivo “non è una politica approvata dalla società”.

Numerosi dipendenti Apple hanno contattato Cook raccontando di come il bando può influenzare negativamente le loro vite, ha dichiarato il CEO di Apple. Il colosso di Cupertino sta quindi considerando di intraprendere azioni legali per difendere i propri dipendenti e non solo. La decisione di opporsi all’esecutivo, ha dichiarato Cook, è stata molto semplice da prendere. Cook ha poi sottolineato l’importanza dell’immigrazione per la propria nazione e per la società: Apple non sarebbe mai nata se il padre Siriano di Steve Jobs non avesse avuto l’opportunità di entrare negli Stati Uniti d’America.

Oltre alle azioni legali, i dipendenti Apple continuano ad effettuare donazioni a sostegno degli immigrati. Altre società stanno invece mettendo in pratica metodi alternativi per opporsi all’esecutivo di Trump, come Airbnb, che sta permettendo a numerosi immigrati di alloggiare gratuitamente in alcuni appartamenti.

Via | MacRumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.