iPhone

iPhone 4G: E se non fosse affatto un Fake Giapponese?

Vi abbiamo quest’oggi parlato di un nuovo dispositivo trovato in un bar da Engadget, che sembrerebbe essere soltanto un fake. Un utente spagnolo ha infatti pubblicato delle foto del suo cellulare comprato in Giappone, molto simile se non identico alle foto di Engadget. Il mistero sembrerebbe essere risolto quindi, sembrerebbe.

Engadget ha pubblicato un nuovo articolo nel quale ci mostra nuovamente una foto leaked risalente al 27 Gennaio, e che trovate sopra. Ve la ricordate? E’ stata scattata assieme alle altre che mostravano l’iPad. Se notate bene, il dispositivo che si trova nell’angolo destro in alto è molto simile se non uguale al prototipo smarrito.

Inoltre, se si fa un minimo di attenzione alla foto dell’utente spagnolo e a quelle di Engadget, il dispositivo sembra completamente diverso. Gli angoli di entrambi non coincidono, quelli del clone Giapponese sono molto più quadrati, più smussati e più sottili.

E se questo non vi basta, possiamo aggiungere le riflessioni di Macity nelle quale si mette in dubbio la “veridicità” del Fake. Quale “clonatore” avrebbe mai il coraggio di assegnare alle proprie creazioni marchi registrati Apple? Per non parlare della presenza di una Dock come iPhone invece di una semplice presa USB. Perchè mai si dovrebbero impegnare in complicazioni e costi aggiuntivi per un semplice telefono-clone?

Che sia davvero il prossimo modello di iPhone? A voi i commenti.

Grazie a xsx per la segnalazione nei commenti.

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!