Bambino di 10 anni ruba l’iPhone della maestra durante la lezione. Rintracciato grazie a Trova iPhone

Incredibile vicenda a Piacenza, dove un bambino di soli 10 anni ha rubato l’iPhone della maestra durante la lezione. I carabinieri sono riusciti a rintracciare il dispositivo grazie alla famosa applicazione made in cupertino che permette di individuare la posizione esatta di un qualsiasi dispositivo Apple attraverso una mappa. Il bambino, che per legge non è un soggetto imputabile, se l’è cavata con una sgridata.

La vicenda ha avuto luogo in una scuola elementare di Piacenza, dove una maestra di 25 anni si è accorta che qualcuno durante la lezione le aveva sottratto dalla borsa lo smartphone di casa Apple. Dopo aver denunciato l’accaduto ai carabinieri della città emiliana, grazie all’utilizzo dell’applicazione Trova iPhone è stato possibile rintracciare il ladro: un alunno dell’insegnante di soli 10 anni.

[appscreens 376101648]

Come molti di voi già sapranno, l’app in questione permette di individuare, su una mappa, in tempo reale, il proprio dispositivo. Soluzione che, come dimostra il caso di oggi, risulta essere molto utile in caso di smarrimento o furto. I carabinieri, infatti, sono riusciti in breve a tempo a risalire all’abitazioni in cui risulta essere il telefono.

Con non poco stupore gli agenti hanno scoperto che il ladro era uno degli alunni della classe quinta dove la maestra piacentina insegnava. Tuttavia, essendo un minore di 14 anni, per le legge il ragazzino non è un soggetto imputabile e quindi non può per tale motivo essere denunciato.

Un ringraziamento ad Ivan per la segnalazione!

Via | ilPiacenza

Incredibile vicenda a Piacenza, dove un bambino di soli 10 anni ha rubato l’iPhone della maestra durante la lezione. I…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.