In Evidenza
Ultime Notizie

Intervista a Pod2G: Jailbreak iOS 6 entro 6 mesi, critiche all’iPhone 5, tweak preferiti e tanto altro



Sebastien Page, fondatore e capo redattore di iDownloadBlog, ha fatto un’intervista particolare a Pod2g, famoso hacker della “Jailbreak Community”, durante la quale sono state poste domande di vario genere. Di seguito ripercorriamo i tratti salienti.

iSpazio-interiew Po2g Cyril

iDownloadBlog ha da poco pubblicato un’intervista a Cyril, meglio noto come Pod2g. Se mai avesse bisogno di presentazioni, basta ricordare che Pod2g è uno degli artefici dell’ultimo Jailbreak, anzi forse colui che ha dato il contributo maggiore allo sviluppo del tool, insieme a MuscleNerd, pimskeks, planetbeing e saurik (fondatore di Cydia), che lui stesso menziona durante l’intervista.

Sebastien Page, nel ruolo dell’intervistatore, è entrato in confidenza e in amicizia con Cyril durante la World Wide Jailbreak Convention. Nonostante la sua fama, si è dimostrato incredibilmente umile, cordiale e disponibile con chiunque volesse parlare con lui. Ha accettato di tenere una lunga intervista per il blog americano che noi cercheremo di sintetizzare.

L’intervista è a tratti molto personale, più incentrata sulla persona che sull’hacker. Cyril, 32 anni con 2 figli e non sposato ha il ruolo di Project Manager presso una società di software, ma attualmente ha sospeso tale attività per aprire una propria società. Per farlo però deve completare lo sviluppo del suo software, che attualmente è l’unica cosa che può creargli un introito economico. Per questo motivo si sta dedicando al 100% al suo lavoro, ma conta di terminarlo presto così da tuffarsi nello sviluppo del Jailbreak.

Scopriamo che possiede i seguenti dispositivi Apple: iPod touch 3Gen, iPod touch 4Gen, iPhone 4, iPhone 4S, iPad 2, and iPad 3; naturalmente tutti Jailbroken, tranne l’iPhone 4S e l’iPad 3, per darsi uno stimolo in più allo sviluppo del JB, vivendo gli stessi disagi degli utenti, e perché si sta occupando dello sviluppo di un’App per iOS quindi è preferisce usare la “configurazione base”.

I suoi tweak preferiti sono OpenSSH, SBSettings, IntelliScreenX e Barrel (qui trovare la descrizione dei tweak). Riguardo quest’ultimo ecco il suo commento “Adoro la sua ‘nerdaggine’. Tutti sanno che il tuo iPhone è Jailbroken quando lo usi”.

Alla domanda:

Dove sarà arrivata la Jailbreak Community nei prossimo 12 mesi? Siamo sulla strada giusta oppure abbiamo incontrato un ostacolo invalicabile?”

Ha risposto con le seguenti parole:

Sono molto fiducioso per i prossimi 6 mesi. Onestamente credo che iOS 6 sarà jailbroken e che gli sviluppatori continueranno a rilasciare applicazioni di qualità crescente. Le discussioni riguardo i futuri tweak durante la JailbreakCon hanno aperto nuove porte.

La creatività non si fermerà.

Nell’intervista non manca qualche commento per il collega i0n1c che è solito prendere in giro i propri follower, ma anche noto per sviluppare Jailbreak che poi non rilascia pubblicamente. In breve Cyril definisce questa situazione come “abbastanza deprimente”, ma aggiunge che può comprendere i suoi atteggiamenti.

Si parla naturalmente anche di Apple. Sintetizzando:

  • “Lavorare per Apple potrebbe andare contro i miei interessi”, afferma Cyril riferendosi non solo al contesto Jailbreak, ma dal punto di vista professionale e familiare.
  • Invia pubblicamente un messaggio ad Apple dove la invita a smettere questa guerra e a permettere agli utenti di installare anche applicazioni non certificate come accade già su OS X, poiché è possibile permettere agli utenti di installare i tweak e allo stesso tempo limitare la pirateria.
  • Chiude l’intervista mostrando il suo disappunto riguardo l’iPhone 5, che a suo avviso “non ha un significativo valore aggiunto rispetto l’iPhone 4S, specialmente in Francia dove non c’è il 4G LTE.”.”In questo prodotto non riesco a notare l’innovazione che invece posso trovare nel modello precedente.” prosegue Cyril e aggiunge “Bisogna rishiare, aggiunge nuove funzioni e migliorare l’interattività”

Non risparmia i ringraziamenti per i suoi follower che lo sostengono e che pazientemente attendo il tool per il Jailbreak e promette che si metterà presto a lavoro. Le sue parole rimbombano nello “spazio digitale”:

I WILL BE BACK







 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_816149873
Parcheggiatore
quickapp_hover
icon120_663348889
myENIGMA Secure Messaging
quickapp_hover
icon120_869633394
AutoScatto Foto
quickapp_hover
icon120_853089278
BudJet - Il tuo bilancio personale
quickapp_hover
icon120_842642357
Jobrapido Lavoro
quickapp_hover
icon120_842931346
MeglioSaperlo