iPhone 5S avrà una batteria da oltre 3000mAh grazie all’idrogeno liquido ed un design rivoluzionario senza compromessi!

Il prossimo top di gamma di Cupertino porterà alcune novità letteralmente devastanti nel mondo della telefonia mobile. Grazie ad una tecnologia brevettata l’anno scorso, le nuove batterie di iPhone 5S avranno un’autonomia superiore al doppio rispetto a quelle attuali. Il design è stato riprogettato da zero per accogliere le novità.

clip_image002_thumb

Sembra ormai ufficiale che per il prossimo iPhone 5S Apple voglia utilizzare la tecnologia relativa al brevetto N. 20110256465, che riguarda l’utilizzo di celle di combustibile basate sull’idrogeno. Queste garantirebbero un’autonomia assolutamente non paragonabile rispetto a quella che si può ottenere con le attuali batterie al litio, a parità di dimensioni. Fonti interne hanno stimato una capacità che potrebbe andare ben oltre i 3000mAh con un’autonomia pari ad alcuni giorni utilizzando il terminale sotto pieno carico (rispetto alle poche ore che raggiungono attualmente).

Per ottenere questi risultati, le celle di combustibile devono essere racchiuse in appositi contenitori a tenuta stagna che purtroppo andrebbero a minare gli ingombri globali del dispositivo. Per questo le fonti interne riportano che i nuovi dispositivi di Apple saranno dotati di un design “senza compromessi”. Grazie a quest’ultimo aspetto gli ingegneri di Cupertino, coadiuvati dal genio del design Jonathan Ive, hanno realizzato un case esteriore che funge anche da case per la batteria stessa.

In pratica, l’involucro esterno sarà realizzato in Liquid Metal e sarà lo stesso delle batterie. In questo modo, Apple è riuscita ad implementare una batteria più leggera grazie all’utilizzo dell’idrogeno che copre l’intera superficie posteriore del terminale, senza andare ad impattare né sui pesi, né sugli ingombri del dispositivo. Inoltre, la società di Cupertino è riuscita ad implementare numerose nuove feature – di cui non sono stati rilasciati ulteriori dettagli – grazie allo spazio che si è venuto a creare tramite questa disposizione definita “tridimensionale”, in cui è possibile inserire celle di combustibile in qualsiasi spazio vuoto all’interno del case.

article-0-0F45BD7200000578-684_468x265

Questo va a tutto vantaggio di ergonomia (il terminale ha lo stesso peso in qualsiasi suo punto) e dimensioni generali. A coadiuvare il maggiore apporto energetico offerto dalla nuova tecnologia, ci sarà una nuova gestione delle reti wireless, prevista su iOS 7. Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli, ma si vocifera che un dispositivo a celle di combustibile con la nuova gestione delle reti possa restare acceso per più di una settimana in stand-by, con reti LTE e notifiche push attive.

Nonostante il design esteriore sia rimasto invariato, con la nuova disposizione delle componenti interne il prossimo iPhone avrà un display maggiorato definito “frame-less” da ben 4,5″ e 2560×1400 di risoluzione. Il Liquid Metal è il materiale più adatto per fornire la giusta rigidità strutturale per ottenere questo obiettivo tanto agognato da tempo. iPhone 5S non avrà cornici laterali, se non piccoli spazi sopra e sotto per integrare le antenne wireless ed i sensori della fotocamera posteriore.

Quest’ultima sarà dotata di due obiettivi per la ripresa di video tridimensionali alla risoluzione 4K e 48 fotogrammi al secondo, visualizzabili sullo stesso smartphone tramite accessori venduti separatamente dalla stessa Apple.

patent-111020-2

Insomma, di tutto quello che abbiamo scritto cosa c’è di vero? Forse ci siamo spinti troppo oltre in quello che non è altro che uno scherzo, per festeggiare il primo d’aprile! Del resto, quanti di voi spererebbero in uno smartphone senza cornici, con un display dalla risoluzione impressionante e con un’autonomia virtualmente infinita?

Chissà se Apple non ci sorprenderà un giorno con queste caratteristiche fantastiche, in tutti i sensi!

Via | Pesce d’Aprile!

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: