iPhone 5S: ulteriori dettagli sul supporto delle tecnologie NFC

Secondo quanto riferito da alcune fonti anonime, il nuovo smartphone di Cupertino potrebbe introdurre per la prima volta all’interno dei dispositivi della società il supporto alle tecnologie NFC, già presenti da tempo nelle proposte concorrenti.

iphone-5s-co-the-so-huu-them-ket-noi-nfc

La novità deriverebbe dal database di Verizon, che mostrerebbe la scritta “4G lte nano nfc sim cards”. Le schede SIM NFC, secondo la fonte rimasta anonima, vengono utilizzate solamente da terminali compatibili con lo standard. L’introduzione della scritta nano potrebbe tuttavia indicare che la tecnologia sarà presente anche sul prossimo modello di iPhone.

La fonte, che si dichiara vicina ad una delle tre compagnie telefoniche che saprebbero già informazioni sui prossimi iPhone, ha dichiarato di volere rimanere anonima, per evitare future ripercussioni in ambito legale. La scorsa estate erano emerse numerose novità all’interno delle versioni preliminari dei firmware di iPhone 5 che facevano notare l’interesse di Apple nei confronti di NFC e delle tecnologie che si trovano attorno allo standard.

Non mancano nemmeno i brevetti alla società di Cupertino, come abbiamo riportato più volte in passato ad esempio in questo articolo. Inoltre Apple introdurrà su iOS 7 il supporto al Wi-Fi Direct per inviare contenuti multimediali fra dispositivi compatibili tramite la tecnologia AirDrop utilizzando una rete peer-to-peer.

L’introduzione del supporto di NFC potrebbe corroborare la funzionalità con ulteriori possibilità di interazione da parte dell’utente, oltre ad integrare un sistema analogo a quello della concorrenza, alternativo a Passbook, per i pagamenti diretti da dispositivi mobile.

Via | PhoneArena

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: