Samsung presenta ufficialmente il Galaxy Note 3 e svela al mondo il suo smartwatch Galaxy Gear! [VIDEO]

Anche la conferenza Samsung Unpacked Ep.2 si è conclusa da poco e come da rumors ha presentato ufficialmente al mondo la nuova generazione della serie Note, il Samsung Galaxy Note 3 e 10.1, ma soprattutto ha svelato il nuovo smartwatch, il Samsung Galaxy Gear!

vtw_0483


Retro in pelle, diverse colorazioni e schermo da 5.7″, queste sono alcune delle caratteristiche del nuovo Samsung Galaxy Note che andiamo a vedere di seguito nel dettaglio, analizzando le specifiche hardware e del design.
q09-03_16-07-59vs_verge_super_wide
Il nuovo Galaxy Note 3 ha uno schermo da 5.7″ Super Amoled HD, con risoluzione Full HD, rispetto al predecessore che possiede uno schermo con risoluzione HD, ha in dotazione una ram da ben 3GB e un processore quad-core da  2.3GHz. La risoluzione della fotocamera è di 13Megapixel mentre per quanto riguarda il comparto video Samsung ha pensato bene di cogliere l’occasione e introdurre la registrazione 4K, migliorando anche la registrazione Full HD a 1080p aumentando la frequenza di registrazione a 60fps.

Non solo video, ma anche l’audio è stato migliorato grazie all’UHQA con una registrazione a 24bit da 192kHz. Tutto questo hardware è retto da una batteria da ben 3200mAh che aumenta l’autonomia rispetto al Note 2 di 2/3 ore. Supporta ovviamente la tecnologia LTE 4G di ultima generazione.

q09-03_16-43-02vs_verge_super_wide Dopo l’hardware è arrivato il momento di dare un piccolo sguardo al design. Il Galaxy Note 3 è spesso 8.3mm ed pesa 168 grammi, cambia completamente il retro del dispositivo passando dalla plastica alla pelle, materiale che personalmente trovo molto delicato, ma vedremo in futuro se si tratterà di un materiale trattato o meno.
q09-03_16-44-47vs_verge_super_wide
Verrà venduto in tre differenti colorazioni: rosa, bianco classico e nero, ma arriveranno accessori che permetteranno di cambiare il retro e applicare nuovi colori come rosso, viola, azzurro, arancio, grigio, blu, giallo e altre colorazioni. Oltre alle back cover saranno disponibili altri accessori, come le S-Cover View, in collaborazione con Moschino e Nicholas Kirkwood, che permettono di avere una finestra sempre attiva sullo schermo, come potete vedere dalla foto qui in basso.
q09-03_17-04-48vs_verge_super_wide
Cambia anche il design della S-Pen, ma non solo. Insieme alla penna rinnovata arriva anche una nuova modalità chiamata AirCommand che permetterà di avere 5 funzioni veloci semplicemente tappando ovunque sullo schermo.
Non solo AirCommand, sono diverse le nuove funzioni e applicazioni che vengono introdotte con il nuovo Note 3. Troviamo il nuovo S-Note che permette adesso di salvare tutti i dati nel cloud in modo da averne sempre una copia salvata. Nuova funzionalità chiamata MULTI WINDOW grazie alla quale sarà possibile eseguire due processi differenti di una stessa applicazione che ci permetterà ad esempio di chattare con due persone diverse e con la stessa applicazione avendo in contemporanea le due schermate divise sullo schermo.
Schermata 2013-09-04 alle 20.26.56
Nuove anche le funzioni: PEN WINDOW che permetterà di selezionare una porzione rettangolare sullo schermo dove sarà possibile aprire una qualsiasi applicazione; MY MAGAZINE, una sorta di Flipboard o HTC Blinkfeed, introdotto con HTC One, che permette di avere le notizie sempre a portata di mano; MULTI VISION, se avete amici che compreranno il nuovo Note 3 potrete unire gli schermi e farlo diventare uno unico, utile per guardare un film o un video. Infine c’è Scrapbook che permette di selezionare una porzione di schermo che verrà salvata all’interno dell’applicazione in base alla categoria che selezionerete in fase di salvataggio, così da avere sempre a portata di mano le vostre “cose”.
.

Samsung Galaxy Gear

I rumors ne avevano anticipato il nome e poco altro e questa sera Samsung li ha confermati entrambi presentato al mondo il suo primo smartwatch Samsung Galaxy Gear. La presentazione durante la conferenza non è stata molto “a sorpresa”, mentre il CEO di Samsung finiva di illustrare il Note 3 si è sentito uno squillo rimbombare in tutto lo studio e tirando su la manica della giacca è stato svelato l’orologio.

q09-03_15-45-25vs_verge_super_wide

Finalmente dopo tante notizie e rumors Samsung è entrata nel mercato wearable con il suo Galaxy Gear, la forma richiama molto semplicemente quella di un orologio classico, che nasconde un cuore di tecnologia. Partiamo da uno schermo da 1,63″ Super Amoled da 320×320, un processore Exynos single-core da 800mhz e una fotocamera integrata da 1.9 megapixel che registra video a 720p.

q09-03_15-52-25vs_verge_super_wide

Parlando del design, troviamo un cinturino in gomma, come tutto il resto dell’orologio tranne il contorno dello schermo che è realizzato in metallo. Una dettaglio particolare e interessante è la posizione della fotocamera/videocamera, situata all’interno del cinturino in modo tale da non dover girare il braccio per effettuare video o scattare foto.
q09-03_16-00-42vs_verge_super_wide
Ovviamente, come tutti gli smartwatch attualmente in commercio non potevano mancare un accelerometro e giroscopio integrato, in modo da riconoscere i movimenti per poter interagire con le applicazioni, ma soprattutto il pedometro, che permette di utilizzare l’orologio come conta passi.
L’autonomia sembra abbastanza deludente, la durata è di sole 25 ore anche se Samsung ammette che potrebbe durarne qualcuna in più, ma penso che rimarrà molto scomodo togliersi ogni giorno l’orologio per poterlo ricaricare, anche se dipende sempre dalle abitudini di ognuno.

q09-03_17-02-24vs_verge_super_wide

Parlando dell’interfaccia grafica, da quel poco che abbiamo avuto modo di vedere e da come mostrato sembra realizzata molto similmente a quella dei Google Glass e Windows Phone, si sviluppa sia in verticale che orizzontale. In orizzontale troviamo le varie applicazioni e il menù, mentre scorrendo verso il basso entriamo nelle impostazioni delle singole applicazioni, ma questo è ancora da vedere e soprattutto provare. Le funzioni possono essere inoltre richiamate tramite riconoscimento vocale, infatti troviamo anche l’applicazione S-Voice, la stessa contenuta all’interno degli smartphone Samsung.

q09-03_16-49-50vs_verge_super_wide

Arriverà anche un App Store dedicato con applicazioni disegnate appositamente per il Gear, sin da subito saranno disponibili molte applicazioni, tra alcune importanti troviamo Pocket, Path, Evernote, RunKeeper, e Runtastic Pro.

E’ scontato dire che non appena arriverà un sms o email o notifica di qualsiasi altra applicazione verrà inizialmente notificata sullo smartwatch e successivamente grazie alla funzione SMART RELAY basterà effettuare uno swipe sulla notifica per aprirla automaticamente sul telefono connesso al dispositivo.

q09-03_15-45-00vs_verge_super_wide

Ma come avviene la connessione? Semplicemente tramite bluetooth, questo permetterà al dispositivo di rimanere sempre connesso allo smartphone Samsung. Con quali dispositivi funziona? Come già probabilmente avrete capito o intuito il Galaxy Gear funzionerà solo con i seguenti smartphone Samsung: Galaxy S4, S3, Note 2, Note 3 e Note 10.1. Sarà disponibile in sei colorazioni: bianco/grigio, nero, bianco/oro, giallo, arancione e marrone.

Di seguito uno dei primi video di Galaxy Gear:

.

Prezzi e disponibilità

Il Samsung Galaxy Note 3 sarà disponibile a partire dal 25/09 in tutto il mondo, per il momento ancora non è stato svelato il prezzo con il quale verrà commercializzato. La commercializzazione del Samsung Galaxy Gear è prevista alla fine di Settembre al costo di 299$, per adesso non è dato sapere ne il giorno ne il prezzo in euro.

 

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: