iMessage inviolabile? Solo finché lo vuole Apple

Alcuni ricercatori presenti alla conferenza sulla sicurezza Hack in the Box a Kuala Lumpur sostengono che Apple potrebbe facilmente intercettare le comunicazioni che avvengono attraverso il servizio iMessage, nonostante l’azienda di Cupertino abbia da sempre affermato l’esatto contrario.

imessage

Lo scorso giugno la società di Cupertino aveva dichiarato che iMessage, il servizio che consente agli utenti di scambiarsi messaggi gratuitamente in 3G e WiFi, è protetto da crittografia “end-to-end” che rende impossibile per chiunque (Apple compresa) decodificare i messaggi.

Alcuni ricercatori invece hanno dimostrato che sarebbe possibile per qualcuno all’interno di Apple (o di sua spontanea volontà o perché “costretto” dal governo americano) intercettare i messaggi. A supporto di tale tesi arriva anche la dichiarazione di Cyril Cattiaux, sviluppatore di software per il jailbreak di iOS e di alcune opere per Quarkslab:

L’affermazione di Apple che iMessage è protetta da crittografia infrangibile è una bugia

I ricercatori hanno precisato di non possedere alcuna prova tangibile che Apple o altri enti governativi stiano effettivamente leggendo i messaggi inviati con iMessage, ma solo che sarebbe possibile farlo. Apple, dal canto suo, non ha affrontato direttamente l’argomento iMessage, ma si è limitata ad indicare la dichiarazione che ha rilasciato nello scorso mese di giugno.

Via | Pcworld

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: