Pod2g: ecco come Apple potrebbe leggere i vostri iMessage [Video]

In questi giorni c’è stato un botta e risposta da parte di alcuni ricercatori e Apple. Durante la conferenza sulla sicurezza Hack in the Box a Kuala Lumpur, alcuni di questi ricercatori sostengono che Apple potrebbe facilmente leggere i vostri iMessage. Apple ha prontamente smentito, ma ora il noto hacker Pod2g pubblica un video che spiega la vulnerabilità del servizio.

imessage1

Alcuni ricercatori ieri hanno sostenuto che i messaggi inviati con iMessage non sono in realtà difficili da decifrare, ed Apple potrebbe leggerli qualora lo volesse. La replica da parte della società di Cupertino non si è fatta attendere, sottolineando che “iMessage non è progettato per permettere ad Apple di leggere i messaggi“.

Oggi il noto hacker Pod2g assieme ad un suo collega chiamato GG, hanno registrato un video esclusivo su come Apple può intercettare, leggere e modificare il contenuto di una conversazione iMessage tra due iPhone. Date un’occhiata:

Come avete visto i dispositivi montano il nuovo iOS 7, ed anche se questa è una dimostrazione alquanto “teorica”, ogni prodotto Apple su cui iMessage è abilitato, è potenzialmente vulnerabile. C’è da dire che questa procedura è facilmente eseguibile solo da Apple, poichè l’utente malintenzionato dovrebbe innanzitutto ottenere il controllo fisico del dispositivo, ed in seguito ingannare i server Apple tramite procedure alquanto complesse.

Ora vedremo come Apple reagirà a questo video dimostrativo, visto che le precedenti rassicurazioni della società sono state appena smentite. Comunque è importante ricordare che iMessage è considerata come una delle piattaforme di messaggistica più sicure.

Voi cosa ne pensate?

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: