iPad Air: ecco il tablet di quinta generazione di Apple

Dopo aver parlato dei Mac, Schiller torna sul palco e ci parla del nuovo iPad di quinta generazione. Il dispositivo colpisce tutti già dal nome: iPad Air. Le parole d’ordine sono leggerezza, dimensioni ridotte e potenza.

Schermata 2013-10-22 alle 21.31.04

iPad Air è è il 20% più sottile della precedente generazione di iPad grazie ai suoi 7,5mm contro i 9,4mm, inoltre è il 28% più leggero in quanto pesa solamente 1 pound, ovvero meno di 0,5kg. Apple ha poi lavorato sodo per sfruttare ogni spazio del dispositivo e per questo motivo si sono potute ridurre le dimensioni della cornice, così proprio come è avvenuto su iPad Mini.

Schermata 2013-10-22 alle 22.50.14

Il dispositivo è alimentato, come iPhone 5S, da un chip A7 a 64 bit, la CPU e la grafica sono veloci il doppio rispetto alla vecchia generazione del dispositivo. Anche la GPU è stata migliorata: di 72 volte rispetto all’iPad originale. Questo fa sì che iPad Air sia perfetto per giochi ricchi di dettagli e software professionali.

Schermata 2013-10-22 alle 22.52.02

Il dispositivo supporta inoltre la tecnologia Wifi MAMO veloce più del doppio e trasferimenti fino a 300MB. Altre caratteristiche del dispositivo sono la connessione LTE, la fotocamera posteriore da 5MP, il doppio microfono per una qualità audio superiore e ben 10 ore di autonomia.

Per finire, anche iPad Air avrà le apposite Smart Cover di diversi colori studiate per proteggere il dispositivo nella vita di tutti i giorni.

Schermata 2013-10-22 alle 22.55.18

iPad Air sarà disponibile dal 1 Novembre nelle versioni bianche e nere a partire da 499$ nella versione solo Wifi ed a partire dai 629$ per la versione Wifi + Cellular. iPad 2 costerà invece solo 299$ divenendo il nuovo iPad Low Cost.

Prezzi e disponibilità:

Schermata 2013-10-22 alle 22.26.48

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: