Nintendo inizia a pensare al mondo degli smartphone e tablet

Nintendo è una delle poche società del mondo del gaming che non ha ancora voluto affrontare il grande passo verso smartphone e tablet. La Wii U non sta vendendo molto bene, e molti pensano che concentrandosi su software per smartphone e tablet, la società potrebbe risolvere i suoi problemi.

mario-bros

Con la migrazione del gaming dalle piattaforme desktop o portatili ai più recenti smartphone e tablet, Nintendo si è trovata di fronte ad un crollo delle vendite non indifferente: seppur il nuovo Nintendo 3DS non sia stato un flop totale, sicuramente le vendite sono diminuite di molto rispetto al passato.

Il motivo è semplice. Sempre più persone hanno uno smartphone, ed attraverso quest’ultimo ormai possiamo fare di tutto: telefonare, messaggiare, navigare in internet, organizzare i nostri impegni, ed ovviamente giocare a migliaia di giochi anche a basso costo e dalla qualità ormai elevata.

King5 News ha recentemente intervistato il Presidente di Nintendo America Reginald “Reggie” Fils-Aime. La domanda più logica è stata: “Perché Nintendo non sviluppa applicazioni per altri dispositivi mobili? Perché non possiamo giocare con Mario Kart su iPhone e iPad?” Ecco la sua risposta:

Si tratta di un argomento molto discusso. Riconosciamo che ci sono un sacco di smartphone e tablet là fuori. Stiamo sperimentando quelle che io chiamerei “piccole esperienze” che si possono avere sul vostro smartphone o tablet. In gran parte sarà un’attività orientata al marketing, ma abbiamo fatto piccole cose dove c’è qualche elemento di gameplay.

Anche se questi commenti evidenziano ancora una sorta di chiusura verso il mondo dei dispositivi mobili, é pur sempre vero che qualcosa sta cambiando. Il solo fatto di sperimentare e testare, potrebbe dare il via ad un cambiamento radicale per Nintendo.

Via | iDownloadBlog

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: