iVideoCamera: uno dei migliori software per la registrazione dei video su iPhone 2G/3G viene aggiornato | AppStore

Produttore: Laan Consulting | Download Via: AppStore | Prezzo: 0.79€

capture_1804I video, negli iPhone di vecchia generazione, sono probabilmente la cosa che un po’ tutti desiderano. iVideocamera, la prima applicazione che permette di registrare video anche sugli iPhone 2G e 3G, è stata oggi aggiornata alla versione 1.1 apportando diverse migliorie ed aggiungendo nuove ed interessanti funzioni. Ecco, di seguito, il changelog ufficiale.

  • I video, registrati con qualità alta, avranno ora risoluzione pari a 320×426 pixels;
  • Possibilità di registrare più di 15 minuti di video a bassa qualità;
  • Framerate aumentato fino a 10fps (sempre nella modalità “Bassa Qualità”);
  • Possibilità di condividere i video anche su: Twitter, Flickr, 12 seconds, Wi-Fi e FTP;
  • Aggiunta la possibilità di gestire i video anche dall’applicazione stessa;
  • Risolti alcuni problemi;
  • I video ora verranno salvati istantaneamente, senza dover necessariamente attendere (nella modalità “Bassa Qualità”).

Il suo funzionamento è molto semplice: una volta avviata non dovremo far altro che premere il grande pulsante, posto in basso al centro, per iniziare subito la registrazione. Una volta finito, avremo a disposizione diverse funzionalità che ci permetteranno di decidere la “sorte” del nostro filmato. Al momento, viste le funzioni e la qualità offerta, rimane la migliore presente su AppStore.

iVideocamera è compatibile con gli iPhone di qualsiasi generazione, richiede necessariamente il firmware 3.1 o superiore ed è localizzata in Inglese. Tutti i possessori di iPhone 3GS, naturalmente, non devono necessariamente scaricarla/acquistarla in quanto, per loro, questa funzione è già attiva nativamente.

Grazie per le numerosissime segnalazioni

Produttore: Laan Consulting | Download Via: AppStore | Prezzo: 0.79€ I video, negli iPhone di vecchia generazione, sono probabilmente la…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: