Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

MacBook Pro

Apple elimina la parola “fine” dai MacBook Pro 2016: ecco cosa potrebbe significare

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

I “MacBook Pro di fine 2016” sono ora diventati “MacBook Pro 2016”. Apple ha infatti rimosso la dicitura “fine”, eliminando lo schema che da sempre contraddistingueva i prodotti.

Precisamente, Apple ha sempre utilizzato “Inizio” per identificare i computer rilasciati tra Gennaio ed Aprile, “Metà” per quelli tra Maggio ed Agosto e “Fine” per quelli da Settembre a Dicembre.

Questo piccolo cambiamento, legato alla rimozione della parole “fine” dai recentissimi MacBook Pro con Touch Bar potrebbe significare due cose:

La prima possibilità è che Apple stia pensando di rilasciare un solo computer all’anno, quindi anche gli aggiornamenti non avranno bisogno di essere ulteriormente classificati.

La seconda possibilità invece, è più ottimistica. Apple potrebbe aver rimosso la parola “fine” da 2016 perchè sta per rilasciare un nuovo aggiornamento dei MacBook Pro al quale avrebbe dovuto anteporre la parola “inizio”, subito prima del 2017. Quindi per rendere meno evidente il brevissimo divario tra i due computer, ed evitare (seppur parzialmente) i malumori che ne deriveranno da tutti coloro che hanno acquistato il primo modello subito dopo il lancio.

Le beta di MacOS 10.12.4 effettivamente, suggeriscono l’arrivo di nuovi Pro.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.