iPhone

Gartner, Q4 2016: Apple supera Samsung in termini di smartphone venduti

Gartner ha oggi pubblicato i risultati della sua ultima ricerca riguardante l’industria degli smartphone relativa al Q4 del 2016. Stando ai dati, sono stati venduti durante il periodo in esame ben 432 milioni di dispositivi, con un incremento del 7% rispetto all’anno precedente. Altro aspetto interessante è che Apple ha superato Samsung, con una quota del 17.9%.

Nel Q4 2016, Apple ha venduto 77 milioni di iPhone, una crescita rispetto ai 71.5 milioni dello scorso anno. Questa ha portato Apple a conquistare il 17.9% della quota di mercato, con un incremento dello 0.2%. Samsung, eterna rivale del colosso di Cupertino, è passata dagli 83.4 milioni ai 76.7 milioni di smartphone venduti, con una quota di mercato che scende quindi dal 20.7% al 17.8%.

Le prime due in classifica non sono mai state così vicine, con solo 256.000 unità di differenza. Apple ha raggiunto il primo in classifica dopo due anni, nel Q4 2014 infatti conquistò gli utenti con iPhone 6 e iPhone 6s.

Ecco come l’industria degli smartphone appare in termini di quote di mercato nel Q4 2016:

Apple e Samsung sono società affermate da tempo in questo settore, i loro risultati non stupiscono quindi più di tanto. È invece importante sottolineare la grande crescita di società cinesi come Huawei e Oppo.

Per quanto riguarda invece i sistemi operativi, senza alcuna sorpresa domina Android. Il sistema operativo di Google detiene l’81.7% del mercato. Il rivale iOS invece “solo” il 17.9%, con un incremento dello 0.2% rispetto allo scorso anno.

Via | 9to5Mac

Tag

Continua a leggere..

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!