Recensioni AppStore

Ultralingua e Collins: mettiamo a confronto due ottimi traduttori italiano/inglese | Recensione

Immagine di
Gratis

Nella lista delle applicazioni da avere sempre installate sul proprio dispositivo, non manca di certo un traduttore inglese, che si rivelerà utile in parecchie occasioni. Non dimenticate però che all’estero non avrete sempre a disposizione una rete dati! Ecco perché Ultralingua funziona offline!

Ultralingua è un fantastico dizionario Inglese-Italiano e Italiano-Inglese che non richiede la connessione ad Internet per funzionare, e che presenta interessanti funzioni:

  • Oltre 45.000 lemmi e 125.000 definizioni
  • Slang, linguaggio tecnico e differenze regionali in ortografia e uso
  • Migliaia di voci relative a biografie e geografia
  • Centinaia di note sull’uso di costrutti problematici
  • Uno strumento numerico converte istantaneamente i valori numerici in testo italiano e inglese
  • Il pulsante di scambio lingua consente di passare in qualsiasi momento da italiano-inglese a inglese-italiano
  • Risultati intelligenti di ricerca nel caso di errori di ortografia o immissione
  • La ricerca durante l’immissione visualizza parole e restringe la selezione mentre si digita
  • Rotazione in modalità orizzontale o verticale
  • Basta toccare il pulsante della cronologia per visualizzare insieme le ultime 50 definizioni del dizionario, coniugazioni dei verbi e altro
  • Si può ordinare l’elenco alfabeticamente o per data e scegliete di azzerare l’elenco o di eliminare una voce alla volta.

Ma non finisce qui: Ultralingua infatti è un’app universale, e può dunque essere utilizzata a risoluzione nativa anche sui vostri iPad.

Personalmente però preferisco la sua app gemella, sviluppata dalla stessa software house: Collins.

Immagine di
Gratis

A differenza di Ultralingua, il Collins ha un archivio di vocaboli molto più completo, e presenta traduzioni più esaustive. Le sue pecche sono però il prezzo (del 33% più elevato) e la non universalità dell’app.

Riepilogando:

Ultralingua:

  • Prezzo relativamente basso
  • Traduzioni semplice ed intuitive
  • App Universale

Collins:

  • Prezzo elevato (33% in più)
  • Archivio più completo
  • Spiegazioni esaustive
  • Non è universale

Insomma, un vero e proprio compromesso sarebbe quello che tutti noi vorremmo, ma a quanto pare dobbiamo accontentarci. Nonostante ciò, qualunque sia la vostra scelta, non ne rimarrete delusi.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button