Nuovi iMac ad Ottobre con processore Xeon E3, 64GB di RAM, scheda grafica AMD e altro ancora | Rumor

In seguito all’annuncio di Apple riguardante l’arrivo di nuovi iMac, Pike’s Universum ha oggi condiviso alcune indiscrezioni riguardanti le probabili caratteristiche delle nuove macchine.

Citando una fonte che “solitamente è particolarmente accurata”, il blog suggerisce che l’aggiornata lineup degli iMac sarà disponibili con queste novità:

  • Processori Intel Xeon E3: Il nuovo iMac dovrebbe disporre del processore Xeon E3-1285 v6 di Intel. La società non ha ancora rilasciato questo chip, ma in base alle precedenti generazioni dell’E3-1285, il processore potrebbe essenzialmente essere l’E3-1280 v6 con integrata la scheda Intel HD Graphics P630.
  • Dai 16GB ai 64GB di ECC RAM: 16GB di RAM ECC, configurabile da 32GB o 64GB, in linea con gli attuali Mac Pro. Gli iMac hanno ora 8GB di RAM non-ECC, configurabile da 16GB o 32GB. Le RAM ECC possono riconoscere e riparare errori che corrompono i dati e causano crash del sistema operativo.
  • SSD NVMe più veloce: Il rumor suggerisce che i prossimi iMac disporranno di una memoria flash NVM Express PCIe-based, con capacità fino a 2TB. Gli attuali modelli di iMac da 4K e 5K sono configurabili con gli SSD NVMe PCIe-based o Fusion Drives fino a 2TB.
  • Schede grafiche AMD: I nuovi iMac potrebbero avere schede grafiche AMD per supportare applicazioni professionali o software per la realtà virtuale.
  • Thunderbolt 3: Non stupirebbe più di tanto l’aggiunta di porte Thunderbolt 3 sui nuovi Mac, considerando che sono presenti già sugli ultimi MacBook Pro. Si tratta di un unico standard, utile per connettere molti accessori.

Il rapporto suggerisce che i prossimi modelli di iMac saranno rivelati nella seconda metà di Ottobre, accompagnati da una nuova tastiera. Recentemente sono trapelate indiscrezioni riguardanti proprio una nuova tastiera con Touch Bar e/o Touch ID.

Altra notizia che emerge dall’articolo è che per macOS 10.13 non verrà utilizzato un nome di una montagna o di un parco. Le alternative sarebbero due, di cui una inizia con la lettera M (Monterey?).

Infine, su Pike’s Universum si legge che il prossimo Mac mini non sarà poi tanto “mini”, suggerendo che il modello più caro avrà un design più “ingombrante” rispetto al modello attualmente sul mercato. Recentemente Apple ha dichiarato che il Mac mini ha un ruolo “importante” nella lineup, ma non ha condiviso informazioni riguardanti un possibile update.

Via | MacRumors

In seguito all’annuncio di Apple riguardante l’arrivo di nuovi iMac, Pike’s Universum ha oggi condiviso alcune indiscrezioni riguardanti le probabili…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
62
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.