Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

La villa storica di Steve Jobs è stata demolita
Notizie

La villa storica di Steve Jobs è stata demolita 

Giusto dieci giorni fa, in questo articolo, parlavamo delle sorti della villa di Steve Jobs. Ebbene, questa sembra essere la fine che ha fatto tale villa, fotografata in esclusiva da Gizmodo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Tramite un video creato con varie diapositive, da noi riproposte qui sotto, Gizmodo ha alternato le immagini raffiguranti la distruzione dell’edificio con alcuni scatti della villa e di ciò che è avvenuto al suo interno.

Sebbene Steve Jobs abbia vissuto in questa villetta per circa una decina d’anni, a lui non è mai piaciuta e, anzi, l’ha sempre ritenuta un mostro, un’architettura indegna di essere chiamata tale.

Demolirla gli è costato anche caro, con pratiche legali per l’abbattimento di un edificio ritenuto storico.

Jobs non è persona da rimpianti e, se non ne ha avuti per la distruzione di questo edificio, possiamo notare un comportamento simile anche a livello aziendale. Ha sempre affermato, infatti, che chi guarda indietro è un fallito, e così anche la sua azienda. Si vive per guardare in avanti.

Ha sempre insegnato a guardare avanti nella propria carriera e a cercare di creare un futuro, evitando di pensare di agire, ma di agire, in modo giusto o sbagliato che sia, ma seguendo le proprie convinzioni.

Tralasciando il parallelismo casa-lavoro, ecco a voi le immagini della casa di Jobs e di ciò che è accaduto al suo interno.

Via|Gizmodo US

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.