Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

L’App Store ha fatto guadagnare 70 miliardi di dollari agli sviluppatori
Curiosità

L’App Store ha fatto guadagnare 70 miliardi di dollari agli sviluppatori 

Dal 2008 Apple ha versato circa 70 miliardi di dollari agli sviluppatori, che hanno pubblicato le applicazioni nell’App Store di iOS.

A pochi giorni dalla WWDC 2017, Apple ha rivelato pubblicamente l’ammontare complessivo dei guadagni provenienti dall’App Store.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

aumento prezzi App store applicazioni

L’App Store è stato lanciato nel lontano 2008, con il rilascio di iOS 2. Da subito ha registrato numeri da capogiro, battendo di anno in anno numerosi record. Molti sviluppatori hanno creato le proprie applicazioni per iPhone, fidandosi ciecamente della piattaforma Apple. Al giorno d’oggi ci sono milioni di applicazioni nell’App Store, che hanno portato un guadagno incredibile sia ad Apple che agli sviluppatori.

Complessivamente Apple ha versato 70 miliardi di dollari agli sviluppatori. Allo stesso tempo l’azienda di Cupertino ha guadagnato 30 miliardi di dollari. La politica da tempo adottata da Apple prevede infatti un ricavo del 30% dagli acquisti spesi nello store.

I guadagni continueranno ad aumentare grazie alla continua diffusione dei prodotti Apple. Quest’anno aspettiamo i nuovi e rivoluzionari iPhone 8 e i nuovi iPad Pro. Insieme a loro arriverà anche il nuovo sistema operativo iOS 11, con tante novità dedicate per entrambe le piattaforme.

Via | 9to5mac

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.