PUBBLICITÀ
iPhone X

iPhone X: anche se costa di più offre minori margini di profitto per Apple

L’iPhone X è molto caro, tuttavia è lo smartphone che offre meno margini di profitto ad Apple. Il costo dei componenti necessari per produrlo infatti, è davvero molto alto.

Il Wall Street Journal ha pubblicato la propria analisi, comparando il costo di produzione dell’iPhone X con quelli precedenti e di conseguenza anche il profitto di Apple.

Il modello base di iPhone X costa circa il 50% di più rispetto al costo base di un iPhone 7 dello scorso anno (circa 650$), tuttavia, il prezzo dei componenti si aggira intorno ai 581$ che rappresenta più del doppio rispetto ai 248$ dei componenti di iPhone 7.

Tutto questo suggerisce che il margine di profitto di Apple per la vendita di ogni iPhone X sarà inferiore a quello che l’azienda percepiva con la vendita di ogni singolo iPhone 7.

La verità la scopriremo dopo il primo trimestre quando Apple rilascerà i dati ufficiali di vendita. Nel frattempo possiamo dire che l’iPhone 8 non ha avuto un grosso successo in quanto, lo smartphone risultava ancora disponibile all’acquisto nel tardo pomeriggio del 15 Settembre. Solitamente nei preordini si registra il sold-out in pochi minuti ma in questo caso sono servite svariate ore prima di arrivare ad esaurire il primo stock.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button