Lo scorso anno la Commissione Europea ha presentato ad Apple una fattura multi miliardaria, affermando che l’Irlanda ha concesso ingiustizie che hanno ridotto l’effettivo tasso di imposta sui guadagni dell’azienda.

Sia Apple che l’Irlanda si appellano alla decisione. Apple ha versato 15 miliardi di dollari in un conto deposito che però l’azienda vuole tenere bloccati fino alla sentenza d’appello.

Purtroppo, per una sentenza simile possono volerci fino a 5 anni, di conseguenza l’Unione Europea non è d’accordo ed in questa settimana potrebbe emettere una sentenza di non conformità, condannando l’Irlanda per non aver raccolto in tempo i soldi dovuti da Apple, superando il termine previsto per il 3 Gennaio.

Vedremo come andrà a finire.

Via | Bloomberg