Notizie

WhatsApp: una vulnerabilità rivela quanto gli utenti dormono e con chi parlano

Come probabilmente saprete, WhatsApp permette di ottenere precise informazioni sui contatti, se sono presenti sulla piattaforma e quando si sono collegati l’ultima volta. Certo, è possibile nascondere la voce “Ultimo accesso”, ma lo stesso non vale per lo stato online.

PUBBLICITÀ

L’ingegnere software Rob Heaton, che in passato ha “analizzato” anche altre piattaforme per la messaggistica istantanea, ha scoperto che per ottenere precise informazioni basta un’estensione per Chrome in grado di registrare le attività online dei propri contatti che utilizzano WhatsApp, tramite il client dell’app basato sul web.

Con tale strumento è possibile risalire agli orari in cui una persona si alza e va a letto (WhatsApp non è il primo pensiero di quando ci si alza al mattino, però…), e i contatti con cui chatta durante l’arco della giornata.

Precisiamo che però non si tratta di certezze, bensì di supposizioni. L’ingegnere sovrappone infatti gli orari in cui due persone sono online nello stesso momento, dando per scontato che stiano chattando tra di loro (un po’ una forzatura, ammettiamolo). Battute a parte su partner gelosi, i dati in questo modo raccolti potrebbero essere rivenduti a compagnie esterne, che potrebbero a loro volta utilizzare per annunci pubblicitari mirati.

Via | TheNextWeb

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Back to top button